• Dona il 5 per mille
  • Ottobre Rosa 2020
Previous Next

LILT FOR MEN: PERCORSO AZZURRO

259351829 6483849078352805 1912439278627201386 n

La campagna di sensibilizzazione diffusa dalla LILT recita “Se guardi in basso, ci vedi lungo” e, come spiega il presidente Francesco Schittulli, vuole ironizzare sulla resistenza che ancora molti uomini, specialmente i giovanissimi, esprimono rispetto all’appuntamento con l’andrologo “Dobbiamo educare i ragazzi alla prevenzione - ha detto Schittulli – sottoporsi a una visita di controllo è per molti ancora un tabù ma deve divenire un’abitudine per tutta la vita. Non dimentichiamo che il tumore al testicolo è il più frequente nei giovani adulti e che quello alla prostata registra ogni anno oltre 30.000 nuovi casi. Non sono certo dati da ignorare e come LILT non manchiamo di invitare i cittadini presso in nostri ambulatori: siamo in tutta Italia e abbiamo liste di attesa molto ristrette”.

"LEGGO INSIEME A TE LETTURE A TEMA": PRONTO IL VIAGGIO TRA POESIE E LETTURE

locandina lettura

Giovedì 4 novembre alle ore 16 presso la Cala Sveva si terrà l’incontro dal titolo “Leggo Insieme a te Letture a Tema”.

L’evento, organizzato dalla Consulta Femminile dell’Associazione Provinciale di Campobasso in collaborazione con l’associazione La Casa del Libro, è un “viaggio” accompagnato da poesie e letture a cui seguirà un laboratorio di scrittura creativa per concludersi con un dialogo con la psico-oncologa della LILT di Campobasso Marianna D’Aulerio e con l’oncologa Patrizia Farina.

L’accesso è consentito solo a chi, munito di mascherina, è in possesso di green pass o tampone non antecedente le 48 ore.

PREVENZIONE ONCOLOGICA: DA NOVEMBRE ARRIVA LO SCREENING PERCORSO AZZURRO

Una importante iniziativa di prevenzione oncologica rivolta ai soggetti di sesso maschile di età compresa tra i 50 ed i 70 anni, è in programma per il mese di novembre: torna la campagna nazionale della LILT Percorso Azzurro.

nastromen2020

L’iniziativa, predisposta dalla Regione Molise e dalla Direzione Strategica dell’Asrem, con la collaborazione della LILT di Campobasso e Isernia mira alla prevenzione dei tumori maschili dell’apparato genito-urinario.

Pertanto, per tutto il mese di novembre (a partire del 02/novembre) sarà possibile aderire alla iniziativa chiamando al call center ASREM dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 al numero verde 800.639.595 da telefono fisso oppure allo 0875.752626 da telefono cellulare.

Potrà essere prenotato il dosaggio del PSA e la visita urologica, munendosi di impegnativa del medico curante per le due prestazioni separatamente usando il codice di esenzione D03.

L’accesso è previsto in tutti gli ambulatori dei distretti di Termoli, Campobasso ed Isernia e negli ospedali di Termoli e Campobasso. L’accesso sarà consentito esclusivamente con green pass o tampone non antecedente alle 48 ore.

CAMPAGNA NASTRO ROSA: CORSO ECM “MODELLI GESTIONALI IN ONCOLOGIA”

Sabato 23 ottobre, nell’ambito delle iniziative dedicate alla Campagna Nastro Rosa, presso la sala convegni dell’Istituto Tecnico Agrario di Larino si terrà il convegno "MODELLI GESTIONALI IN ONCOLOGIA: COLLABORAZIONE TRA LA LILT, L'AZIENDA SANITARIA OSPEDALIERA E TERRITORIO PER LA RIABILITAZIONE PSICO-SOCIALE".

ecm

Nella prima sessione dal titolo “L’assistenza psico-sociale dei pazienti oncologici” moderano il dott. Giovanni Fabrizio e la dott.ssa Aurora Scalisi ed intervengono il dott. Francesco Torino sulla prevenzione terziaria in oncologia e il modello LILT, la dott.sa Patrizia Farina sul ruolo dell’oncologo nel percorso del paziente, la dott.ssa Carmela Franchella presenterà il progetto di ricerca LILT, il dott. Mattia Scipioni sugli obiettivi dello studio e descrizione del campione esaminato, la dott.ssa Marina Cirelli sul ruolo del volontario e dell’assistente sociale. La seconda sessione moderata dal dott. Francesco Carrozza e dalla dott.ssa Barbara Sbrolla. Sulla nutrizione intervengono la dott.ssa Silvia Di Battista sull’alimentazione come supporto nella gestione della fragilità del paziente oncologico e la dott.ssa Eleonora Iorio sulla riabilitazione nutrizionale del paziente oncologico. Per la psico-oncologia intervengono la dott.ssa Claudia Spina sul ruolo dello psico-oncologo, il dott. Alessandro Cicconi sulla gestione ambulatoriale del distress del paziente oncologico e dei familiari, la dott.ssa Marianna D’Aulerio su risultati ed evidenze dello studio Nuova Vita, la dott.ssa Pierangela Antonecchia su giovani e volontariato con gli interventi di prevenzione primaria nelle scuole superiori.

A conclusione si terrà la tavola rotonda dal tema “Integrazione tra ospedale e territorio: cura, assistenza e riabilitazione del paziente oncologico”. Moderano il dott. Massimiliano Muzio e il dott. Gianfranco Martucci. Intervengono la dott.ssa Patrizia Farina, il dott. Michel Domenichelli, la dott.ssa Marina Cirelli, il dott. Mariano Flocco, Ornella Sciscenti.

L’evento è stato accreditato ECM per n. 50 partecipanti. Per iscriversi all’evento inviare una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

OTTOBRE ROSA: IL NORDIC WALKING

L'attività fisica è al centro della prevenzione, insieme alla sana alimentazione....... vieni a provare il Nordic Walking: prenota al numero 327.6940107.

WhatsApp Image 2021 10 07 at 22.24.25

 

CAMPAGNA NASTRO ROSA 2021 - LILT FOR WOMEN: AL VIA LO SCREENING MAMMOGRAFICO PER DONNE TRA 45 E 49 ANN

Nell’ambito della Campagna Nastro Rosa della LILT, grazie ad un importante accordo tra ASREM e Regione Molise, è stato attivato uno screening mammografico per le donne nella fascia d’eta compresa tra 45 e 49 anni.

Dall’11 ottobre all’11 novembre sarà possibile prenotare chiamando al call center Asrem dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 al numero verde 800.639.595 da telefono fisso oppure allo 0875.752626 da telefono cellulare. Per la prenotazione è necessario munirsi di impegnativa del medico curante con codice D03 (esenzione). L’accesso all’esame mammografico, previsto negli ospedali di Termoli, Campobasso, Isernia, Larino e Agnone sarà consentito esclusivamente con green pass o tampone non antecedente alle 48 ore.

locandina mammografie

Grazie all’iniziativa, predisposta dalla Direzione Generale e Sanitaria dell'ASREM, dalla Direzione Generale per la Salute della Regione, dalla  Breast Unit regionale con la collaborazione della LILT di Campobasso e Isernia, si riuscirà a dare ulteriori risposte alle donne, che in questi giorni continuano a contattarci per sottoporsi a visite e controlli.

La mammografia è stata estesa, in  modo sperimentale nella nostra regione per questo periodo, alla fascia di età immediatamente precedente a quella inserita negli screening regionali, ma si sta  lavorando per abbassare il limite di età, considerato che l’incidenza del tumore alla mammella colpisce sempre di più le donne giovani.

La prevenzione è una grande alleata perché ci regala il tempo ed arrivare ad una diagnosi precoce sul cancro al seno significa sconfiggere la malattia e aumentare la sopravvivenza.

SCREENING PERCORSO AZZURRO: AMPLIAMENTO OFFERTA

In considerazione del notevole successo ottenuto dall'iniziativa e dall'elevatissimo numero di richieste che ancor oggi pervengono, si comunica, che è stato autorizzato dall'ASREM l’ampliamento delle giornate di adesione alla prevenzione dei tumori maschili dal 3 al 21 dicembre per un totale di ulteriori 214 visite.

Fotolia 182960235 Subscription Monthly M

Quest'iniziativa, così incisiva, è stata avviata quest'anno per la prima volta, grazie alla stretta collaborazione tra l'Istituzione ASREM e l'associazione LILT e rappresenta una grande opportunità per recuperare i ritardi dei controlli medici, aggravati dall'emergenza SARS-COVID-19. Essa garantisce servizi ambulatoriali aggiuntivi grazie alla fattiva collaborazione di tutti gli urologi della regione.

Si tratta di una possibilità fornita all’utenza grazie allo spirito di abnegazione messo in campo da tutti i soggetti coinvolti ed ovviamente in primis gli operatori sanitari.

Sarà possibile aderire alla iniziativa chiamando al call center ASREM dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 al numero verde 800.639.595 da telefono fisso oppure allo 0875.752626 da telefono cellulare.

Potrà essere prenotato il dosaggio del PSA e la visita urologica, munendosi di impegnativa del medico curante per le due prestazioni separatamente usando il codice di esenzione D01.

L’accesso è previsto in tutti gli ambulatori dei distretti di Termoli, Campobasso ed Isernia e negli ospedali di Termoli e Campobasso. L’accesso sarà consentito esclusivamente con green pass o tampone non antecedente alle 48 ore.

PREVENZIONE ONCOLOGICA: DA NOVEMBRE ARRIVA SCREENING PERCORSO AZZURRO

Per tutto il mese di novembre (a partire del 02/novembre) sarà possibile aderire alla iniziativa chiamando al call center ASREM dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 al numero verde 800.639.595 da telefono fisso oppure allo 0875.752626 da telefono cellulare.

Potrà essere prenotato il dosaggio del PSA e la visita urologica, munendosi di impegnativa del medico curante per le due prestazioni separatamente usando il codice di esenzione D03.

L’accesso è previsto in tutti gli ambulatori dei distretti di Termoli, Campobasso ed Isernia e negli ospedali di Termoli e Campobasso. L’accesso sarà consentito esclusivamente con green pass o tampone non antecedente alle 48 ore.

lilt for men

LILT FOR WOMEN - NASTRO ROSA 2021: ALTRE DATE PER LO SCREENING MAMMOGRAFICO

Dall’11 ottobre all’11 novembre 2021, come già comunicato, è stato attivato lo screening mammografico per le donne nella fascia d’età compresa tra 45 e 49 anni, nell’ambito della Campagna Nastro Rosa della LILT, in collaborazione con la Regione Molise ed ASREM.
 
lilt2021
 
L’opportunità di sottoporre a screening le donne che rientrano nella fascia di età immediatamente precedente a quella inserita negli screening regionali è alla base di tale importante iniziativa.
Rilevata la grande risposta e la grande adesione, si è ritenuto opportuno autorizzare da parte di ASREM l’ampliamento della iniziativa.
Pertanto dal 12 al 25 novembre sarà ancora possibile aderire alla iniziativa chiamando al call center Asrem dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 17 al numero verde 800.639.595 da telefono fisso oppure allo 0875.752626 da telefono cellulare.
Per la prenotazione è necessario munirsi di impegnativa del medico curante con codice D03 (esenzione).
L’accesso all’esame mammografico, previsto negli ospedali di Termoli, Campobasso, Isernia, Larino e Agnone sarà consentito esclusivamente con green pass o tampone non antecedente alle 48 ore.
Grazie all’iniziativa, predisposta dalla Regione Molise, dalla Direzione Strategica dell'ASREM, ed alla disponibilità della Breast Unit regionale con la collaborazione della LILT di Campobasso e Isernia, si riusciranno a dare ancora tante risposte ed a proseguire nell’importante attività di screening.

CAMPAGNA NASTRO ROSA: GLI APPUNTAMENTI DI SABATO 16 OTTOBRE CON IL NORDIC WALKING E DOMENICA 17 OTTOBRE CON L’ACQUA GYM

Non si fermano le attività proposte dall’Associazione Provinciale di Campobasso della LILT nell’ambito dell’Ottobre Rosa per la prevenzione del tumore al seno.

L’attività fisica è al centro del concetto di prevenzione tra i sani stili di vita. I risultati degli ultimi studi epidemiologici hanno scoperto quanto importante sia una regolare attività sportiva sulla prevenzione delle patologie tumorali tanto che negli ultimi anni si guarda allo sport come una vera e propria medicina da prescrivere sul ricettario sia come funzione preventiva nei tumori in generale e, in particolare, dei tumori di seno e colon, ma anche e soprattutto nel dopo malattia per aumentare la sopravvivenza e migliorare la qualità della vita.

Per questo ci sono due appuntamenti nel prossimo fine settimana da non perdere.

Sabato 16 ottobre alle ore 10 si terrà la camminata nordica presso Le Quercigliole in territorio di Ripalimosani. Il nordic walking è una tecnica aerobica, che consente di mettere in moto il 90% della muscolatura, infatti grazie ai bastoncini, sui quali bisogna spingere, tutta muscolatura della parte superiore del corpo è coinvolta nel movimento. Questa tecnica è molto utile per le pazienti che hanno avuto un carcinoma della mammella e che hanno subito la dissezione ascellare perchè permette di recuperare la motilità del braccio e della spalla, che dopo l’intervento è compromessa nel 40-50% delle pazienti. Chi vuole provare questa nuova esperienza a contatto con la natura e con il meraviglioso paesaggio che il territorio molisano offre può contattare il numero 327-6940107.

WhatsApp Image 2021 10 07 at 22.24.25

Domenica 17 ottobre alle ore 10 invece si scende in acqua con la lezione gratuita di Acqua Gym preso la piscina comunale di Termoli in via Asia con le società sportive Asd H2O Sport e Asd Hidro Sport. L’acquagym è la trasposizione in acqua di esercizi normalmente effettuati in palestra, che prevedono la mobilità di tutto il corpo. In acqua, però, il peso del corpo si riduce fino al 90% e questo permette di svolgere attività sportiva con un approccio completamente differente: i movimenti sono più facili da eseguire, lo sforzo è più sostenibile e le articolazioni non vengono eccessivamente sollecitate. Per questo anche l’acqua gym è indicato non solo nella sua funzione preventiva ma anche nella fase di riabilitazione dei pazienti oncologici e per la prevenzione del linfedema. Chi vuole partecipare alla lezione a ritmo di musica può contattare i numeri 0875-706112 (H2O) oppure 0875-714352 (IDRO). L’accesso sarà consentito muniti di green pass o di un tampone non antecedente alle 48 ore.

WhatsApp Image 2021 10 09 at 17.53.17

CAMPAGNA NASTRO ROSA 2021: CONTINUANO LE VISITE GRATUITE

Continuano le visite gratuite proposte dall'Associazione Provinciale di Campobasso della LILT nei centri di Termoli, Larino e Campobasso.

WhatsApp Image 2021 10 07 at 16.11.36

La prevenzione è al centro dell'Ottobre Rosa e la LILT di Campobasso ricorda a tutte le donne di sottoporsi a controlli e screening periodicamente perchè una diagnosi precoce sul tumore alla mammella significa sconfiggere la malattia e sopravvivere.

WhatsApp Image 2021 10 09 at 11.54.29

LILT FOR WOMEN: PRESENTAZIONE DELL’OTTOBRE ROSA IN COMUNE A TERMOLI

E’ partita la Campagna LILT for Women che caratterizza tutto il mese di Ottobre. Mercoledì 6 ottobre nella sala consiliare del Comune di Termoli il dottor Giovanni Fabrizio, nell’incontro moderato dalla giornalista Barbara Fusco, ha illustrato tutti gli appuntamenti della Campagna Nastro Rosa ed ha focalizzato l’attenzione sulla prevenzione come arma per combattere il tumore al seno e tutte le patologie oncologiche e non.

1

“E’ ormai oltre un ventennio – ha affermato il dottor Giovanni Fabrizio, attuale vicepresidente e già presidente della LILT di Campobasso - che stiamo battendo questa strada della prevenzione primaria e secondaria sui tumori in generale e sul tumore al seno in particolare. Il mese di ottobre è sempre stato per noi un mese cruciale per ritornare alla carica con i messaggi alla popolazione. E in particolar modo in questo momento, dove la prevenzione dal covid ha fatto passare in secondo ordine la prevenzione dai tumori, dobbiamo accelerare sulla prevenzione perché ci sono ritardi sulle diagnosi di tutti i tumori per cui ci si dimentica che bisogna continuare a fare prevenzione secondaria con diagnosi precoci attraverso gli screening che nella Regione Molise sono attivi ed efficaci purchè la popolazione capisca che si deve affidare alle istituzioni e all’Asrem per quanto riguarda la prevenzione con i tre screening del tumore alla mammella, tumore del collo dell’utero e il tumore del retto-colon. Quindi quando arriva a casa la letterina per presentarsi allo screening bisogna rispondere. E’ impensabile che una regione come il Molise che ha in piedi gli screening di popolazione attivi veda un utilizzo di questi screening inferiore al 50%. I molisani devono capire che gli screening sono determinanti perché i tumori della mammella intercettati durante lo screening e con lo screening della mammografia innalzano la sopravvivenza al 97-98%. A questo ovviamente va abbinato il messaggio della prevenzione primaria seguendo stili di vita sani quindi evitare il fumo, alimentazione sana e attività fisica”.

2

Presenti all’incontro l’assessore del Comune di Termoli Michele Barile, sempre disponibile ad accogliere le proposte dell’associazione, ed anche i neo eletti amministratori del Comune di Portocannone Angelo Russo e Valentina Flocco.

A seguito della presentazione dell’Ottobre Rosa sono stati, inoltre proiettati i filmati relativi alla Maratona tra gli Ulivi che si è tenuta nello scorso mese di giugno e che ha attraversato ben 24 comuni: Termoli - Campomarino – Portocannone – San Martino In Pensilis – Larino – Guglionesi – Montecilfone – Sant’Elia a Pianisi – Macchia Valfortore – Santa Croce di Magliano – Bonefro – San Giuliano di Puglia – Colletorto – Matrice – Ripalimosani – Campobasso – Ferrazzano – Busso – Castelpetroso – Carpinone – Macchia d’Isernia – Carpinone – Isernia – Pozzilli – Venafro.

3

La staffetta, nata dalla collaborazione tra LILT Campobasso e Città dell’Olio, in tre giorni ha attraversato il territorio molisano per promuovere la cultura della prevenzione attraverso lo sport e la sana alimentazione vedendo come protagonista principale l’olio evo di qualità, prevenzione che passa anche per la tutela e valorizzazione del territorio in una stretta connessione tra sanità del territorio e salute degli uomini.

LILT CAMPOBASSO: IL PROGETTO “NUOVA VITA DOPO LA MALATTIA” SUL SITO DELL'OMS

Il progetto “Nuova Vita dopo la Malattia: recupero del benessere psico-sociale dei malati oncologici” è stato pubblicato sul sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

nuova1

Arriva così un altro importantissimo riconoscimento per il progetto di ricerca sanitaria finanziato dalla LILT con i fondi del 5xmille, in collaborazione tra LILT Campobasso e LILT Ascoli Piceno per aumentare la qualità dell’assistenza dei pazienti oncologici grazie allo sportello LILT presso il Day Hospital dell’ospedale di Termoli.

nuova3

Al progetto hanno preso parte: Carmela Franchella (presidente LILT di Campobasso), Marianna D’Aulerio (psicoterapeuta), Claudia Spina (psicoterapeuta), Eleonora Iorio (nutrizionista), Mattia Scipioni (psicologo), Pierangela Antonecchia (tecnico della prevenzione/formatore), Marina Bellomo (educatore/formatore), Marina Cirelli (assistente sociale), Giuseppe Carfagno (tecnico informatico), Giovanni Fabrizio (chirurgo e presidente LILT di Campobasso) Francesco Carrozza (oncologo Responsabile del Day Hospital Oncologico al San Timoteo di Termoli) Patrizia Farina (oncologa), Domenica D’Addario (oncologa), Raffaele Trivisonne (Oncologo e presidente LILT di Ascoli Piceno), Barbara Sbrolla (psicoterapeuta), Francesca Giorgi (oncologa dell’Ospedale “Madonna del Soccorso” dell’ASUR Marche AV5), Alessandro Cicconi (psicoterapeuta), Silvia Di Battista (biologa nutrizionista).

nuova8

Il progetto che guarda i malati oncologici nella loro interezza con tutti i bisogni psicologici e nutrizionali collaterali alla malattia è stato protagonista anche del convegno che si è tenuto a Larino sui modelli gestionali in oncologia. Un modello che, attraverso un percorso di riabilitazione con approccio bio-psico-sociale, mira a facilitare il recupero funzionale, ridurre i tempi di degenza, garantire una migliore tollerabilita’ dei trattamenti e facilitare il reinserimento della persona nel suo contesto familiare.

Un obiettivo che l’Associazione Provinciale di Campobasso della LILT raggiunge grazie allo sportello di ascolto psico-oncologico, all’ambulatorio nutrizionale e ai percorsi info-motivazionali.

La diagnosi di tumore determina un profondo turbamento nelle persone che la ricevono, richiedendo una grande capacità di riadattamento. Di fatti, ammalarsi di cancro è un avvenimento traumatico che investe non solo la dimensione fisica ma anche quella psicologica, dei rapporti interpersonali e sociali, spesso determinando un peggioramento generale della qualità della vita della persona.

“Per ogni malato oncologico si parla di cancer survivorship – ha spiegato il dottor Francesco Torino, Ricercatore di Oncologia Medica e professore aggregato di Oncologia Medica presso l’Università di Roma Tor Vergata e consulente tecnico-scientifico della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori – comprendendo tutta la cerchia di familiari e amici del paziente. Nel 2005 è nato un documento dal titolo “from cancer patient to cancer survivor: lost in transition”. Perché già diversi anni fa ci si è resi conto che in effetti il problema vero del survivor è questa transizione: svestire cioè i panni del paziente e rivestire i panni di persona, per cui è necessario curare quattro aspetti specifici: sorvegliare sulla recidiva, intervenire sugli effetti fisici e psico-sociali, considerare i problemi legati a lavoro, disabilità e assicurazioni, coordinare a specialista e medico di medicina generale”.

nuova2

In Italia, sulla base dei dati aggiornati al 2020, vivono oltre tre milioni e mezzo di persone con storia personale di tumore. Di questi numeri negli ultimi anni sono in aumento donne e uomini sopravvissuti ai fatidici cinque anni dopo il cancro. Ma sopravvivere al cancro non è la stessa cosa di non averlo. La vita dopo il tumore non è la stessa di prima e spesso gli effetti collaterali impattano sulla qualità di vita.

“I problemi assistenziali – ha continuato il dottor Torino - che più frequentemente sono presenti nei cancer survivors possono essere una moltitudine e possono basarsi sul benessere psicologico, sociale ed anche religioso. In Canada ed in Australia ci sono diversi studi sui bisogni assistenziali dei survivors, in Italia invece non è stato effettuato nessuno studio e ad oggi noi non conosciamo quali sono le richieste e i bisogni. In questo campo si può fare e si deve fare ancora molto per portare il paziente alla vita normale. Questo ha una ricaduta in termini di impegno del sistema sanitario nazionale non indifferente e il follow up classico deve essere integrato di tutta una serie di elementi che vanno oltre il semplice monitoraggio della recidiva nell’ambito di un modello organizzativo e di utilizzo di una infrastruttura informativa che deve essere comune e condivisa e che vede l’impegno della medicina territoriale. La LILT si sta impegnando in questo campo perché da sempre fa prevenzione primaria e terziaria e può svolgere un compito di coordinamento tra l'Ospedale e i Servizi Socio-assistenziali perché è già ben strutturata sul territorio con una presenza capillare”.

Un modello gestionale a cui la LILT Nazionale sta lavorando ma che l’Associazione Provinciale di Campobasso della LILT sta già sperimentando con il lavoro quotidiano di professionisti e volontari presso lo Sportello Oncologico del Day Hospital all’ospedale di Termoli e con percorsi e risposte concrete a bisogni estemporanei che altrimenti non troverebbero soluzioni.

CAMPAGNA NASTRO ROSA 2021: LA LILT DI CAMPOBASSO A SEPINO TRA SPORT, NATURA, STORIA DEL TERRITORIO E PREVENZIONE ONCOLOGICA

s 9

Grande successo per la prima Giornata della Prevenzione Oncologica che si è tenuta domenica scorsa a Sepino organizzata dalla LILT di Campobasso in collaborazione con l’amministrazione comunale di Sepino, l’Avis Comunale di Termoli, l’Avis Comunale di Sepino e l’Associazione Sepino nel Cuore.

s 6

s 7

Circa 80 partecipanti hanno preso parte alla Camminata del benessere che è partita la mattina da Sepino ed ha percorso circa 6 chilometri fino all’antica Saepinum. Alla guida di Amerigo Di Giulio, istruttore di nordic walking e consigliere LILT, i partecipanti hanno attraversato paesaggi e scorci naturali del centro molisano passando per il convento e proseguendo fino all’antica città. Ad accogliere i camminatori all’ingresso di Altilia un gruppo di figuranti che hanno condotto una guida tra gli scavi archeologici alla scoperta delle bellezze architettoniche con un tuffo nel passato.

s 5

s 4

Nel pomeriggio il convegno “Prevenire è Vivere: il ruolo della prevenzione nella cura dei tumori” presso la Sala Santo Stefano ha ribadito l’importanza della prevenzione oncologica con gli interventi della dottoressa Milena Franchella, presidente LILT Campobasso, del dottor Giovanni Fabrizio, storico presidente e fondatore LILT Campobasso, e del dottor Francesco Carrozza, oncologo responsabile del Day Hospital presso l’ospedale di Termoli e responsabile scientifico del Registro Tumori Molise.

s 1

Sono state illustrate le iniziative e i servizi offerti dall’Associazione Provinciale di Campobasso della LILT che, nell’ottica del principio di sussidiarietà rispetto alla sanità pubblica, riesce a dare risposte concrete ai bisogni dei malati oncologici che vanno dal trasporto verso i luoghi di cura, alle consulenze nutrizionali e psico-oncologiche grazie allo Sportello Oncologico attivo presso il Day Hospital dell’ospedale di Termoli, oltre ad offrire visite e screening gratuiti nell’ambito delle campagne di prevenzione nazionale.

s 2

 

CAMPAGNA NASTRO ROSA 2021: A SEPINO LA GIORNATA DELLA PREVENZIONE ONCOLOGICA

L’Ottobre Rosa approda per la prima volta a Sepino con una intera giornata dedicata alla prevenzione oncologica.

sepino locandina

Non si fermano le iniziative della Associazione Provinciale di Campobasso per diffondere sul territorio il messaggio della prevenzione come arma principale contro il tumore.

Ed ogni anno aumentano le iniziative ed i Comuni coinvolti nella Campagna Nastro Rosa. Quest’anno anche Sepino, grazie alla collaborazione del Sindaco Paolo D’Anello e dell’amministrazione comunale, si vestirà di rosa. All’evento prenderanno parte anche l’Avis Comunale di Termoli, l’Avis Comunale di Sepino e l’associazione Sepino nel Cuore.

Domenica 24 ottobre ci sarà l’incontro di accoglienza della carovana in rosa alle ore 9 in piazza Nerazio Prisco Da qui alle 9.30 partirà la Camminata della Salute, guidata da Amerigo Di Giulio istruttore di Nordic Walking e consigliere della LILT di Campobasso, alla volta di Saepinum a cui seguirà la visita guidata al complesso archeologico di Altilia.

Nel pomeriggio alle ore 15.30, presso la sala Santo Stefano, si terrà il convegno “Prevenire è Vivere: il ruolo della prevenzione nella cura dei tumori”. L’incontro sarà moderato dalla giornalista Barbara Fusco con gli interventi della dottoressa Milena Franchella, presidente LILT Campobasso, del dottor Giovanni Fabrizio, vice presidente LILT Campobasso, e del dottor Francesco Carrozza, oncologo responsabile del Day Hospital presso l’ospedale di Termoli e responsabile scientifico del Registro Tumori Molise. L’accesso al convegno sarà consentito solo con green pass o con tampone non antecedente le 48 ore.

Chiunque vuole partecipare può contattare i numeri 331.2610741 oppure 335.1352031.

OTTOBRE ROSA: ACQUA GYM

Scendi in acqua con la H2O Sport e la Hidro Sport per sostenere la prevenzione del tumore al seno....... prenota ai numeri 0875-706112 (H2O) o 0875-714352 (Hidro).

WhatsApp Image 2021 10 09 at 17.53.17

CAMPAGNA NASTRO ROSA 2021 - LILT FOR WOMEN: AL VIA L’OTTOBRE ROSA A CAMPOBASSO E LARINO

E’ partita la Campagna LILT for Women che caratterizza tutto il mese di Ottobre. Dopo Termoli anche Campobasso e Larino hanno dato il via alle varie iniziative in programma per questa  campagna di sensibilizzazione sulla prevenzione del tumore al seno.

ripa2

Al Convento San Pietro Celestino di Ripalimosani grande partecipazione per l’incontro dal titolo “Se previeni non curi: l’importanza della prevenzione”. Ad introdurre l’evento la dott.ssa R. Berardini, responsabile della delegazione LILT Città di Campobasso, a seguire l’intervento della dott.ssa M. Franchella presidente dell’associazione provinciale LILT di Campobasso. Sono intervenuti il sindaco di Ripalimosani Dott. M. Giampaolo, il Direttore Sanitario ASReM Dr.ssa E. Gollo, il Direttore Servizio Prevenzione, Veterinaria e Sicurezza Alimentare Dr. M. Colitti. Nell’occasione il direttore sanitario Gollo ha anticipato l’iniziativa di estendere lo screening mammografico nella fascia di età 45-49 anni. Questo si è reso possibile grazie ad una forte sinergia tra la Direzione ASREM, la Regione Molise, la Breast Unit regionale e le Radiologie Ospedaliere e con il contributo delle Associazioni LILT di Campobasso e di Isernia, fortemente radicate sul territorio. A moderare l’incontro a carattere scientifico il dott. F. Carrozza con l’intervento del dr. G. Della Valle sull'importanza della diagnosi precoce di queste neoplasie e il ruolo della Breast Unit nella cura ed nell'assistenza delle pazienti. Infine, l’intervento della dott.ssa A. Di Pardo ha toccato il tema delle forme di neoplasia mammaria eredo-familiare.

ripa1

La delegazione LILT della Città di Campobasso ha, inoltre, organizzato per il mese di ottobre il corso di nordic walking per promuovere l’attività fisica in contatto con la natura presso la località Madonna della Neve – le Quercigliole in agro di Ripalimosani previsto per il 16 ottobre alle ore 10. Chi è interessato alla nuova esperienza della camminata nordica può contattare il numero 327.6940107.

larino2

Il programma dell’Ottobre Rosa è stato anche presentato allo stand fiera del Comune di Larino con grande partecipazione di pubblico. A presentare le attività della LILT la dott.ssa Franchella, con la partecipazione del Sindaco di Larino dott. Giuseppe Puchetti e dell’agronomo fondatore e presidente onorario di Città dell’Olio dott. Pasquale Di Lena, ha introdotto anche i filmati relativi alla Maratona tra gli Ulivi, nata dalla collaborazione tra LILT Campobasso e Città dell’Olio, che ha attraversato il territorio molisano per promuovere la cultura della prevenzione attraverso lo sport e la sana alimentazione vedendo come protagonista principale l’olio evo di qualità. Dal dibattito con il pubblico sono emersi molti spunti di riflessione: innanzitutto l'importanza della collaborazione tra enti del terzo settore, in particole con l'AUSER, per rispondere ai bisogni di assistenza sanitaria  delle persone più fragili della comunità; inoltre, la necessita d'ampliare l'offerta di sevizi per i cittadini sulla prevenzione in generale e su quella oncologica in particolare; infine, una proposta di accogliere all'interno dell'associazione LILT di Campobasso un gruppo di donne operate al seno, con problematiche specifiche legate alla loro condizione.

NASTRO ROSA LILT FOR WOMEN – AL VIA VISITE SENOLOGICHE, GINECOLOGICHE, NUTRIZIONALI E PSICO-ONCOLOGICHE

Sono iniziate mercoledì 6 ottobre le visite gratuite organizzate dalla Lilt di Campobasso nell’ambito della Campagna Nastro Rosa 2021.

WhatsApp Image 2021 10 06 at 13.57.58

Per tutto il mese di ottobre si alterneranno presso l’ospedale di Termoli le visite senologiche grazie ai dottori Giovanni Della Valle e Gianluca Coppola, le visite ginecologiche grazie ai dottori Bernardino Molinari, Anna Di Siena e Mariagrazia Conte e all’interno dello Sportello Oncologico le visite nutrizionali con la dottoressa Eleonora Iorio e le visite psico-oncologiche con la dottoressa Marianna D’Aulerio. A Larino presso l’ambulatorio Auser si terranno le visite senologiche grazie al dottor Giovanni Fabrizio. Presso l’ospedale Cardarelli si terranno le visite ginecologiche grazie alle dottoresse Amalia Paglia e Daniela Simeone e le visite senologiche all’interno della Breast Unit di Oncologia grazie ai dottori Giovanni Della Valle e Gianluca Coppola.

Anche quest’anno sono state tantissime le richieste pervenute, tanto da esaurire in breve tempo i posti disponibili.

WhatsApp Image 2021 10 06 at 13.50.03

La LILT vuole essere di supporto, complementare ed integrativa al Servizio Sanitario pubblico, ma chi non riesce a partecipare alla campagna Nastro Rosa 2021, può rivolgersi per una prenotazione con ricetta medica al numero 0874-409552 presso la Breast Unit di Campobasso, Unità Operativa regionale per la diagnosi e la cura del tumore alla mammella.