Via del Molinello 1, Termoli 0875714008
Seguici su:
Non hai prodotti nel carrello

Gruppi di Nordic Walking

La LILT propone il progetto pilota denominato “Promozione della salute e del benessere di comunità mediante la prescrizione dell’attività fisica – Nordic Walking” , avente per oggetto la promozione di percorsi e gruppi di cammino per la pratica del NW in una forma benefica di attività fisica come definito dal Piano Regionale della Prevenzione nei soggetti a rischio cardiovascolare o in remissione a seguito di interventi chirurgici oncologici.

La disciplina del Nordic Walking è accessibile e praticabile da tutte le persone e ben si adatta a diventare una forma di movimento di facile e relativamente veloce apprendimento. Grazie a questa disciplina, ognuno ha la concreta possibilità di ritrovare, migliorare e mantenere il proprio benessere psico-fisico. Praticare il Nordic significa camminare con l’aiuto di bastoncini che, se utilizzati in modo corretto, offrono la possibilità di svolgere un’attività fisica immersi nella natura con effetti positivi per mente e corpo. Si può praticare ovunque: sentieri tracciati nei parchi, spiaggia ed anche in città, rappresentando una buona opportunità per vivere il paesaggio naturale da soli o in compagnia. Ciò consente la possibilità di far convergere l’attività fisica e la concomitante esplorazione e rivalutazione del patrimonio culturale, archeologico e naturalistico del nostro territorio con lo scopo di migliorare il benessere dei soggetti coinvolti, nell’ottica bio-psicosociale che definisce la salute come una condizione derivante non soltanto da un miglioramento dei parametri biologici ma come un senso di benessere che si arricchisce dello stare insieme all’aria aperta favorendo momenti di socializzazione e valorizzazione del patrimonio culturale e paesaggistico locale.

l primo passo previsto dal progetto sarà di costituire una rete di coordinamento tra le Amministrazioni Comunali, i servizi socio-sanitari locali, le associazioni sportivo-dilettantistiche (A.S.D.), di promozione culturale/turistica e del volontariato. All’interno della rete i vari partecipanti lavoreranno per definire e condividere linee guida che faciliteranno l’accesso all’attività fisica e al NW per la cittadinanza. Saranno, inoltre, attivati percorsi di pratica del NW nelle aree urbane/extraurbane meno note o poco frequentate dalla cittadinanza, valorizzandole. Uno degli obiettivi del progetto è far crescere l’interesse e l’amore per i luoghi che si andranno a percorrere, recuperando i valori e valorizzando tutte le risorse ambientali e culturali che la regione Molise possiede. Il Molise è culla d’incontro di beni ambientali, storici e archeologici ma è anche scrigno di testimonianze monumentali, natura incontaminata, mare pulito, montagne vergini, ma anche ospitalità, tradizioni e gastronomia. Il fascino della regione è nella millenaria storia, nelle numerose emergenze archeologiche, storiche, culturali e artistiche; nella ricchezza delle tradizioni montanare e pastorali, nelle feste e nei riti; nella bellezza delle montagne, dei boschi, dei prati, nella natura incontaminata.

Per promuovere l’Ecoturismo saranno “disegnati” percorsi adatti alla pratica della disciplina che possano attivare un volano economico nelle aree più emarginate e non della regione mediante la partecipazione degli operatori turistici, i fornitori e i produttori locali, le piccole strutture a conduzione familiare e i diversi attori operanti nel settore turistico. Per far ciò sarà necessario impiegare consulenti turistici che opereranno nell’individuare sentieri già esistenti oppure tracciare nuovi percorsi studiati appositamente per lo svolgimento di tale attività dove incontrare ed ammirare siti di interesse storico e culturale del territorio ma anche feste e manifestazioni della tradizione locale; guide turistiche che accresceranno l’interesse e l’amore per i luoghi che si andranno a percorrere, recuperando valori e valorizzando tutte le risorse ambientali e culturali che i luoghi ubicati lungo i percorsi posseggono ed infine le popolazioni locali che potranno “accogliere” i nordic walker. Solitamente le parole “camminare” e “sentiero” sono associate alla montagna, ma questi percorsi potranno svilupparsi benissimo anche in zone rurali, costiere o addirittura nei pressi dei centri urbani.

Il Nordic Walking diventerà, così, un nuovo modo di fare escursionismo che permetterà di riappropriarsi in modo consapevole dello spazio geografico, dei rapporti interpersonali favoriti dagli incontri occasionali, e del tempo sottrattoci dai ritmi frenetici figli del progresso.

Prevediamo di realizzare un incontro con i rappresentanti dell‘Ordine dei Medici e degli specialisti: nefrologi, fisiatri, fisioterapisti, oncologi, diabetologi, dietologi, per sensibilizzare gli operatori sanitari sull’importanza dell’attività fisica e sui corretti stili di vita. Per incrementare il numero di cittadini sedentari o che presentano patologie croniche, che ricevono consigli sugli stili di vita salutari, saranno attivati corsi di formazione presso Luoghi di Prevenzione Molise, destinati ai medici e agli operatori sanitari, tenuti dai formatori qualificati LILT (Psicologi/Tecnici della Prevenzione) sulla teoria e la tecnica dell’Intervento Motivazionale Breve (IMB) per la sviluppo di stili di vita salutari, in particolare dell’attività fisica.

L’intervento motivazionale, rappresenta una metodologia utile per qualsiasi operatore sanitario interessato a dare un contributo, anche in setting opportunistici, alla modificazione degli stili di vita individuali a rischio. Il colloquio motivazionale è centrato sul paziente ed è basato sull’analisi delle relazioni fra individuo coinvolto nel processo di cambiamento ed il contesto in cui vive e lavora e punta a sviluppare una atmosfera empatica, di accoglimento e comprensione, come elemento essenziale per favorire l’assunzione di stili di vita più salutari. L’apprendimento dei fondamenti dell’approccio motivazionale può costituire un’adeguata formazione di base, in grado di guidare operatori senza specifiche formazioni nella relazione con l’utente. E’ facilmente integrabile in molte cornici teorico-professionali, potendo essere appreso ed applicato da persone già in possesso di una propria teoria e di una tecnica di riferimento.

Nello svolgimento dell’attività di NW è prevista la supervisione e il monitoraggio da parte di un esperto per adeguare la pratica alle capacità/esigenze specifiche di ognuno, suddividendo eventualmente il gruppo dei partecipanti in due o più sottogruppi distinti per intensità/velocità della pratica. Inoltre gli istruttori di NW seguiranno un corso di formazione per acquisire le nozioni necessarie all’adattamento di tale disciplina a pazienti con bisogni specifici (es. pz in remissione oncologica).

Particolare attenzione sarà posta a contrastare quelle disuguaglianze tra i cittadini che ostacolano lo svolgimento dell’attività fisica. Saranno coinvolti i pazienti affetti da patologie croniche e i cittadini che vivono una situazione di disagio a causa dei determinanti legati all’età, al sesso, al grado d’istruzione e allo stato economico.

Sostieni anche tu la lotta contro i tumori

Le tua donazione fa la differenza

La battaglia contro il cancro ha bisogno di te. Con la tua donazione costruisci insieme a noi un futuro libero dai tumori.

Seguici sui social