“Cammino e guadagno salute” – Tornano gli appuntamenti gratuiti del nordic walking con l’Associazione Provinciale LILT di Campobasso

L’attività fisica è indispensabile non solo per preservare la salute ma anche per combattere i tumori. Diversi studi epidemiologici hanno dimostrato come l’attività fisica o sportiva, anche a livelli non agonistici, se praticata con regolarità, contribuisce a ridurre del 30% il rischio di mortalità in generale(Healthy People 2010). Uno studio americano ha evidenziato che l’attività sportiva abbatte il rischio per 13 tipi di tumore: chi fa esercizio fisico ha il 7% di probabilità in meno di ammalarsi. Si riduce il rischio di recidive del 20-40% per il tumore del seno e aumenta la sopravvivenza delle donne operate.

La sedentarietà, oltre a predisporre all’obesità, è un fattore di rischio non solo per i tumori ma anche per le malattie cardiovascolari e il diabete. Il movimento contribuisce, inoltre, al benessere psicologico riducendo ansia, depressione, senso di solitudine.

Quindi un’attività fisica regolare e di moderata intensità, quale quella di camminare, andare in bicicletta o fare qualche sport, è uno degli elementi più importanti per mantenersi in buona salute.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità consiglia di praticare almeno 30 minuti al giorno di attività fisica moderata, corrispondenti più o meno a 10.000 passi, per ottenere benefici per la salute.

Fin dall’antichità il cammino è stato riconosciuto come il migliore amico della salute in quanto mette in movimento una buona parte della muscolatura corporea, attiva il gruppo cardio vascolare e procura una corretta postura.

Per questo da diversi anni l’Associazione Provinciale della LILT di Campobasso ha introdotto tra le varie attività il Nordic Walking, che alla camminata associa l’utilizzo dei bastoncini aumentando così fino al 90% il coinvolgimento muscolare. 

“Il Nordic Walking – spiega Amerigo Di Giulio, consigliere della LILT e referente dell'Associazione per la promozione dell’attività fisica, – deriva dal cammino, però l’utilizzo di appositi bastoncini dotati di alcuni specifici particolari quali l’altezza, la manopola e il lacciolo, offre il giusto appoggio per un buon equilibrio, una corretta postura e costituiscono un’opportunità per il coinvolgimento della parte superiore del corpo anche nella camminata. La coordinazione degli arti inferiori e superiori viene notevolmente interessata, la respirazione deve essere ottimale e abbinata al gesto tecnico. Questi miglioramenti fisici portano come conseguenza ad un benessere psicofisico con un consumo di calorie superiore del 20-30% rispetto a quello della camminata normale, oltre che ad un rinforzo del sistema immunitario e protezione dell’organismo dall’osteoporosi. Il Nordic Walking non è solo camminata, infatti con l’utilizzo dei bastoncini si possono associare una serie di esercizi che portano a un potenziamento muscolare e mobilità articolare e se tutto questo lo contempliamo in un contesto all’aria aperta fa sicuramente bene. L’importante è seguire i tre cardini dell’attività fisica: metodo, continuità e sapienza”.

E hanno fatto ritorno gli appuntamenti con il Nordic Walking, con lezioni e camminate gratuite per i soci e aperte anche ai più piccoli, promosse dall’Associazione Provinciale di Campobasso della LILT e coordinate dall’espertissimo volontario Amerigo. Chi è interessato all’approccio con questa disciplina e a prendere parte ai gruppi di cammino può contattare direttamente Amerigo al 333.8333435 oppure la segreteria Lilt dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12 allo 0875-714008.122440862 2789428617959043 6891612858985169601 o